I NOSTRI AMICI PAGE

I nostri amici

Vietti Ma tu vivevi in un cattivo regno se ricordi ne avrai di quel passato avevano anche allor tristo il contegno e il povero ne era maltrattato oggi con bon cervelli e il bon ingegno ad un grande livello ti han portato bene pei contadini e gli operai perché purtroppo in macchina tu vai. Grassi Ma insomma io alla mia zappa ripensai è vero è un arnese da fatica la zizzagna dai campi e ci levai ci tagliai i pruni, i rovi coll'ortica comodo quindi me ne ha fatto assai e grande fu in un'era assai mendica se non c'era la zappa e le mie mane la famiglia restava senza pane. Vietti Non contraddico a certe cose umane però tu devi ammetter che il compiute te l'ha fatte veder le cose strane t'ha aumentato la stoffa e la salute cosa ’un succedeva le zone lontane oggi tante bellezze abbiam vedute col computer che spesso si raduna t'ha portato ad andare nella luna.

Grassi - la zappa Ormai strapperemo le catene nel tema vedo che ‘un ho guadagnato di fare il mio mestiere e mi va bene l'ho fatto col trattore e coll'arato però all'udienza in mente cosa viene di torna’ molto indietro i’ nel passato quindi dovrò piegare il mio groppone e ritornare al nonno e il su' zappone. Grassi Ognuno leggerà nel suo quaderno quind'io dovrò partire dalla zappa quando che 'l mondo fu meno moderno tre frascarelli co' un piatto di pappa non c'erano le leggi di governo come oggi chi arruffa e di là chiappa col tuo computer c'è le leggi belle che ai nostri tempi erano novella Vietti - il computer Non vorrei approfittar dell'occasione anche se un bravo òmo esso gliè stato nessuno ne protesta e se ne impone ricordiamo con gloria il suo passato oggi il mondo ne ha avuta evoluzione dalla zappa al computer gliè arrivato non è cosa che ha dato il Padreterno.